Figure professionali web marketing

Con la rivoluzione digitale negli ultimi anni è stato necessario modificare strategie e pratiche di vendita. Grazie al web infatti sono oggi possibili azioni di marketing prima impensabili: nuovi modi di interagire con il cliente e molti più canali di comunicazione, permettono una partecipazione incredibile da parte degli utenti. La competizione è ormai spietata: per questo diventa fondamentale la presenza di figure professionali web marketing che possano far emergere le aziende e distinguerle dalla concorrenza. La comunicazione tradizionale sta diventando obsoleta: come afferma Wired in un articolo a riguardo, la strada su cui puntare è quella del digitale. Ecco dunque le nuove professioni richiestissime nel mondo del lavoro di oggi.

L’importanza di figure professionali web marketing

Parlare di marketing è troppo generico al giorno d’oggi: la comunicazione rappresenta una macrocategoria formata da un gran numero di attività con l’obiettivo di far crescere le aziende coinvolgendo il target corretto. Dallo studio dei bisogni dei clienti alla creazione di valore intorno al marchio, dalla definizione di una strategia alla gestione dei canali di distribuzione e promozione, dalla pubblicità alle pubbliche relazioni: tutti questi compiti sono fondamentali per qualsiasi azienda.

Far conoscere la propria attività e presentarla al segmento di mercato a cui vorrebbe rivolgersi è prerogativa di qualsiasi impresa e organizzazione, di qualunque settore produttivo si occupi. Che si tratti di una grande multinazionale o di una piccola impresa, è sempre necessaria una sezione marketing. E se si sceglie di non assumere professionisti interni, è possibile rivolgersi ad agenzie di marketing e comunicazione esterne, per servizi su misura delle esigenze del cliente. Ogni settore è costantemente alla ricerca di tecnici web. Scopriamo ora quali sono i fondamentali.

Figure professionali web marketing: ecco le più richieste

I professionisti di cui ci si circonda devono necessariamente avere alcune conoscenze e competenze. Si tratta delle basi di comunicazione e management, che in generale sono il fondamento del lavoro. In più è importante cercare persone con abilità specifiche. Per esempio a livello di analisi, poiché ogni attività inizia con la consapevolezza del mercato in cui si vuole operare, oppure a livello digitale, poiché il marketing è sempre più legato al mondo web ed è importante conoscerne i diversi canali. Il settore è in continua evoluzione, dunque è necessaria anche la massima flessibilità. Oltre a queste skills generali dunque scopriamo quali sono le professioni più ricercate al momento.

Il SEO Specialist

La SEO è una componente fondamentale per la presenza sul web di un sito. Come si legge su Makeroni, nell’articolo riguardante la consulenza SEO, “la Search Engine Optimization (in italiano letteralmente “ottimizzazione del motore di ricerca”) è un sistema automatico che, grazie ad algoritmi matematici, analizza i dati e restituisce risultati in ordine di rilevanza in base alla query immessa”. Si tratta insomma di una tecnica volta a indicizzare il sito sui motori di ricerca per migliorare la quantità di traffico in entrata. Il SEO specialist dunque deve conoscere l’algoritmo dei principali motori di ricerca e inserire i dati specifici per far sì che essi favoriscano i contenuti da lui creati. Così, ottimizzando pagine e contenuti, il sito in questione potrà apparire tra i primi risultati nella ricerca degli utenti e ottenere maggiori visualizzazioni.

Il Social Media Manager

Anche questo esperto è molto importante al giorno d’oggi: si occupa infatti della gestione della comunicazione e della promozione aziendale sui principali social. Ognuno di essi ha caratteristiche specifiche e funziona secondo dinamiche proprie: il Social Media Manager deve essere in grado di conoscerle e averci a che fare, elaborando una strategia basata sugli obiettivi e creando contenuti interessanti. Anche in questo caso l’obiettivo è portare traffico sul sito e dar vita a una community di utenti fedeli e affezionati al brand, dandone un’immagine positiva. Le campagne che realizza possono essere gratuite o a pagamento, utilizzando gli strumenti che i social mettono a disposizione.

Il Web Analyst

Il web analyst è una figura più tecnica di quelle precedentemente menzionate. Si occupa infatti di analizzare i dati di comportamento degli utenti per migliorare il rendimento delle campagne di marketing. Stila report precisi e professionali che possano indirizzare l’azienda verso una gestione più corretta. Essere in grado di interpretare gli indici di traffico quantitativo e proporre soluzioni concrete non è affatto banale: questo tassello potrebbe cambiare le sorti di un’azienda!

Lo sviluppatore

Esistono due tipi di Developer. Il front-end si occupa della parte visibile agli utenti, creando le pagine web tramite alcuni linguaggi di programmazione, come HTML per la struttura, CSS per lo stile e JavaScript per i contenuti. Il back-end invece si dedica alle attività che permettono al sito di funzionare. Nonostante siano entrambi sviluppatori, il front-end e il back-end hanno conoscenze e competenze totalmente diverse, tanto che addirittura non usano nemmeno gli stessi linguaggi di programmazione.

Il Content Manager

Ultima figura a comporre il team base per compiere le attività di marketing è il Content Manager. Si tratta dell’esperto che organizza e cura la creazione di contenuti del sito. Fondamentale è la predisposizione alla scrittura, da fondere a soft skills quali la creatività e la capacità di persuadere. Sembra facile, ma non lo è: scegliere contenuti sempre pertinenti, originali e accattivanti non è un gioco da ragazzi! Le fasi di lavoro sono due: prima si stila una strategia, poi si producono i contenuti veri e propri.