Come scegliere un’impresa di pulizie affidabile

La scelta consapevole di un’impresa di pulizie è fondamentale per ottenere un servizio di qualità al giusto prezzo e l’obiettivo di questo post è fornirti alcuni suggerimenti per comprendere quali fattori valutare.

Prima vediamo cosa fa l’impresa di pulizie e come funziona. Precisiamo che nel realizzare questo articolo abbiamo interpellato un’impresa di pulizie a Roma Alternativa Servizi, che ci ha fornito spunti e consigli utili.

Quale tipo di preventivo fa un’impresa di pulizie

Quando si decide di contattare un’impresa di pulizie, si riceve un preventivo di spesa, che indicherà nel dettaglio tutti i servizi che sono inclusi e il loro relativo prezzo.

Il costo viene poi calcolato sui metri quadri da pulire: per esempio se il tuo appartamento è di 100 mq e ci sono due bagni, si avrà un totale di 102 metri quadrati da pulire. Logicamente pulire un appartamento di questa dimensione costerà di più rispetto ad un monolocale.

Il prezzo al metro quadro può variare da un’impresa all’altra: un’impresa di pulizie che usa prodotti economici con dipendenti sottopagati ti darà preventivi più economici di un’altra che, al contrario, usa attrezzature più costose e offre uno stipendio dignitoso ai suoi dipendenti.

Come funziona l’organizzazione di una ditta di pulizie?

Una volta concordato il prezzo con un’impresa di pulizie, è il momento di organizzare il lavoro.

Ogni agente svolgerà compiti specifici: se sono in due o tre, si occuperanno di alcune stanze ciascuno e si divideranno le attività in modo ordinato e le tempistiche dell’intervento saranno più veloci.

Se invece è una sola persona a dover occuparsi di tutto, dovrà organizzarsi molto bene in modo da riuscire a svolgere le attività principali nel tempo assegnato.

In entrambi i casi, chi gestisce la parte organizzativa della ditta, dovrebbe stilare una lista di attività da svolgere entro un determinato lasso di tempo.

Questa lista favorisce anche chi deve effettuare un controllo qualità dopo aver concluso la pulizia ordinaria o straordinaria.

Quanto dura la pulizia di un appartamento?

Come già detto in un articolo precedente, ci vogliono in media tre ore per due persone per pulire un appartamento di grandi dimensioni, se stiamo parlando di pulizie ordinarie. Se invece parliamo di sgrossi o interventi straordinari le tempistiche potrebbero essere più lunghe in base alla dimensione del locale e anche delle condizioni in cui si trova.

Cosa fare se l’impresa di pulizie non soddisfa le tue aspettative

La qualità del servizio è essenziale, soprattutto quando si sta affidando a qualcuno la propria casa, il proprio ufficio, locale commerciale o condominio. Se, dopo alcuni giorni o addirittura settimane, notate che le cose non sono migliorate o sono peggiorate, è il momento di contattare il capo e parlare di quello che sta succedendo.

Forse l’impresa non ha raggiunto una buona comprensione delle vostre esigenze e cambierà il personale se necessario per assicurarvi un lavoro fatto bene. Se questo non è il caso, potrebbe essere il momento di cercare un’altra impresa di pulizie con cui stabilire una collaborazione duratura.

Come si fa a capire se un servizio di pulizia è adatto alle tue esigenze specifiche

Il tipo di servizio di pulizia di cui hai bisogno dipenderà dalle esigenze specifiche della tua azienda o casa. Se hai molti tappeti, per esempio, potrebbe essere meglio scegliere un’azienda che offre servizi di pulizia dei tappeti come parte del suo pacchetto regolare.

Se stai cercando una pulizia profonda una tantum, ad esempio uno sgrosso, allora dovresti cercare aziende specializzate in questo tipo di servizio.

Come valutare un preventivo per le pulizie

È importante leggere il preventivo o contratto per assicurarsi di essere consapevoli di ciò che è o non è incluso nel prezzo quotato, in quanto alcune aziende possono cercare di aggiungere costi aggiuntivi per servizi come la pulizia dei tappeti dopo che il lavoro è già stato completato.

Si dovrebbe anche chiedere informazioni su eventuali costi aggiuntivi che possono essere applicati, come il tempo di viaggio o le spese di parcheggio.

Come si fa ad essere sicuri che l’impresa di pulizie sia affidabile?

Ti suggeriamo di usare questi metodi:

  • puoi chiedere ad amici e membri della famiglia che l’hanno usata in passato le loro opinioni sulla loro esperienza con loro (se buona o cattiva);
  • leggi le recensioni su siti di recensioni online affidabili, come Google Profile, Pagina Facebook e altri;
  • controlla il sito web dell’azienda per vedere se hanno qualche accreditamento da organizzazioni con certificazioni riconosciute.

È meglio assumere un’impresa di pulizie o farlo da soli?

Non esiste una risposta univoca ma ci sono vari fattori che devi prendere in considerazione:

  • il tempo che hai a disposizione;
  • se sei in possesso di competenze e le attrezzature necessarie;
  • quanto è sporca la tua casa o l’ufficio.

Se decidi di assumere un pulitore professionista, assicurati di fare prima le tue ricerche in modo da poter trovare un’azienda rispettabile che soddisfi le tue esigenze specifiche.

Conclusione

Hai trovato l’azienda dei tuoi sogni? Allora è il momento di iniziare!

Leggi attentamente i preventivi e i contratti per essere sicuro di ottenere la migliore offerta possibile. Non aver paura di fare domande se qualcosa non è chiaro – meglio prevenire che curare!

E infine, non dimenticare di tenere d’occhio la qualità del servizio fornito; se le cose cominciano a scivolare, non esitare a contattare il titolare della ditta e parlare di cosa si può fare per migliorare le cose. Buone pulizie! 🙂