Caratteristiche tecniche e recensione Apple iPhone XR

iphone-xr

Smartphone iOS ideato per soddisfare le esigenze di tutti gli utenti più esigenti.

Il display touchscreen è uno dei migliori in circolazione con i suoi 6,1 pollici che assicurano un’ottima risoluzione da 1792×828 pixel. Eccellente anche la navigazione online e il downloading dei file multimediali grazie al sistema LTE 4G.

La fotocamera da 12 megapixel è il fiore all’occhiello di questo modello concepito proprio per posizionarsi al vertice tra i modelli in circolazione. 

La recensione di Apple iPhone XR

Il modello più economico tra gli smartphone di ultima generazione della società di Cupertino. Vanta uno spessore maggiore di 6 mm con una scocca in alluminio. Metallo più leggero, ma anche meno resistente in caso di ammaccature e cadute. Il grip non è dei migliori e pertanto l’utilizzo con una mano sola non è dei migliori.

Il problema forse è rappresentato dalle dimensioni e dal peso che si aggira sui 190 grammi.

L’ergonomia dunque è stata sacrificata per proporre sul mercato un modello meno confortevole, ma sicuramente molto più conveniente. Per compensare Apple ha inserito la funzionalità reachability per far scorrere l’interfaccia grazie ad una gesture della barra inferiore.

Anche la tastiera si può ridurre per agevolare la scritture dei testi e dei messaggi. La barra laterale ospita: il tasto per l’accensione, lo switch per il volume, lo speaker e il carrellino per la gestione della scheda Sim.

Entrambe le cover sono state realizzate in vetro con quello anteriore leggermente rinforzato rispetto al posteriore. Grazie alla certificazione IP68 questo modello resiste alla polvere e all’acqua garantendo sempre prestazioni al di sopra della norma.

Il difetto principale invece riguarda l’assenza di uno schermo OLED sostituito da un IPS LCD con una risoluzione da 820×1792 pixel. In compenso è stato installato il True Tone che regola la luminosità dello schermo quando si guardano film o serie televisive. Di notte si attiva invece il Night Shift che riduce l’emissione della luce di notte per non affaticare la vista.

Si può anche zoomare l’interfaccia per il medesimo obiettivo e lo schermo può essere perfino suddiviso per agevolare la lettura. Rispetto al passato la cornice dello schermo è stata ampliata per esaltare l’effetto generato dalla retro illuminazione. Nella parte superiore si può notare l’integrazione della capsula per auricolari con lo speaker dello stereo.

Sono installati anche una fotocamera e il sensore per il riconoscimento facciale. I sensori del FaceID sono in grado di sbloccare il dispositivo e di consentire i pagamenti tramite le apposite applicazioni. Un’altra modifica rispetto al passato è l’assenza del 3D touch sostituito con un feed a vibrazione attivabile con la pressione del polpastrello.

È stata inserita invece una pratica funziona che consente all’utente di muoversi più rapidamente all’interno di un testo premendo la barra spaziatrice.

Lo schermo può essere ritenuto dunque uno dei migliori pannelli LCD del settore con una riproducibilità dei colori ottimale e funzionale. Il processore di questo iPhone è un A12 Bionic supportato da una RAM da 3 GB che non lo fa sfigurare rispetto agli altri prodotti della stessa casa produttrice.

Tutte le applicazioni vengono processate velocemente  e gli unici rallentamenti sopraggiungono quando si attivano più programmi contemporaneamente.

La ricezione è una delle migliori e anche nelle chiamate con viva voce il suono resta limpido e nitido. La qualità degli speaker è stata migliorata con evidenti ripercussioni nell’ascolto dei contenuti multimediali. La batteria è molto efficiente grazie ai 2942mAh e può essere ricaricata sia con il cavo che tramite wireless.

L’autonomia dunque è più che sufficiente per supportare tutte le normali attività di uno smartphone e si possono tranquillamente raggiungere 6 ore di attività sul display con 14 ore di consumo.